Occhi da Orientale

26 – 05 – 2010

I visi si sono fatti a poco a poco sempre piu’ cinesi. I tratti ed i lineamenti profumano di oriente.
L’Asia dalle sue rughe profonde.

IMG_2974

I bazar sono un fermento continuo: di uomini, di carri che sfilano veloci tra l’incertezza dei passaggi angusti, traini di asini fustigati atrocemente, di spezie, di merci colorati, di teloni sudici bistrattati e sbatacchiati dal vento.

IMG_2863

A Samarkanda come a Tashkent (dove siamo ‘volati’ per fare i visti) siamo venuti a contatto con altri europei. Piu’ che altro svizzeri, tedeschi e francesi.
Abbiamo raccolto le loro storie, abbiamo ascoltato le loro voci di racconti. Parabole di strade incrociate con la nostra. Pochi giorni oppure ore di differenze ci hanno diviso per poi riunirci nel ‘tappo uzbeko’.

IMG_3017

Siamo arrivati a Samarkand accolti ed assaltati da cattive future notizie. Ripartiamo con il tasca ‘il biglietto per la Pamir Highway’ (Tagikistan) ed un visto cinese di due mesi, buono per tentare di annaspare nell’aria rarefatta, a corto di ossigeno tra strade polverose  e guardie cinesi.

Si vedra! che sara’, sara’!

IMG_3030

Gli strangers in Uzbekistan ci hanno colto di sorpresa: non ce li aspettavamo cosi’ tanti, non ci aspettavamo cosi’ tante bici.
Cosi’ all’ inizio son partite le nostre critiche, poi, mano a mano sfumate in sorrisi  ed amicizia.
Amicizie sorte rapide e  solidali come quella con Nic and Jon: una coppia di inglesi 50enni. Semplicemente geniali. Una determinazione incrollabile di 17.000km in 10 mesi. Assolutamente modesti, dall’humor decisamente britannico.

IMG_3006

Poi ci sono i francesi (Nico e Romain) che hanno perso 10 kg in pochi mesi e fregato i cinesi prendendo il treno Bejing – Lhasa senza permesso e pedalato la Friendship Hyw! Fortissimi! Hanno finalmente portato buone nuove ‘al Bahodir’.

A proposito.. ‘il Bahodir’ una sorta di ostello scalcinato dove nei letti senti soprattutto le molle. Un rifugio per viaggiatori squattrinati.
Una famiglia gentile lo gestisce (‘please dinner.. please cay’ senti spesso dire…).

IMG_3020

Ci sono viaggiatori di tutti i tipi. Chi va a zonzo con lo zaino tra le spalle, chi un poco pedala ed un poco si siede sulle rotaie, chi ha delle bici supersoniche ed invia messaggi a casa ogni giorno con le coordinate, chi viaggia con mezzi vari ed eventuali, sempre di fortuna (piedi, bici, treno, cavallo: ogni volta con un mezzo diverso).

Tutti concordano di non aver mai visto ‘italiani in gita’, in bici, ovviamente!!

IMG_2800

Invece quel matto ferrarese che risponde al nome di Obes Grandini e’ partito, poco fa, da Citta’ del Capo, per tornare a casa attraverso la Grande Mamma Africa.
Buon Viaggio Obes!
Forza Obes che il vento giusto scorra tra i tuoi pedali!

Trackback URL

, , , , ,

7 Commenti per "Occhi da Orientale"

  1. Riccardo
    29/05/2010 @ 19:27 | Permalink |

    Leggere di voi e della vostra avventura è sempre uno spettacolo meraviglioso! Un abbraccio!
    Riccardo

  2. Mirna e Max
    30/05/2010 @ 11:54 | Permalink |

    sempre presenti, sempre in attesa di vostre notizie.
    Baci
    Mirna e Max

  3. roberto
    01/06/2010 @ 13:48 | Permalink |

    Ciao Marcella e Bernardo
    Siamo Silvana e Roberto e ci siamo incrociati a Bukhara. LA vostra foto è riuscita bene. Siamo rientrati dal nostro viaggio e anche noi abbiamo portato un grande ricordo della gente turkmena e soprattutto uzbeka. Abbiamo visto dal vivo i bachi che, pur avendoli studiati ad agraria, erano un qualcosa di astratto. Siamo felici che il vostro viaggio prosegua bene e vi aufuriamo che sia un crescendo di soddisfazione.
    Ciao Roberto e Silvana

  4. Marco (il ragazzo)
    02/06/2010 @ 01:50 | Permalink |

    Ohilà,

    apro con un saluto vago per nascondere la vergogna di non essermi mai fatto sentire, volevo dirvi che vi ho seguito comunque spesso (o quasi!)e che vi invidio profondamente! (scontato, ma vero). Se ce la fate e siete ancora a Samrkanda passate dalla missione di bologna alla fortezza di Kafir Kala, è un monte di terra, ma comunque interessante da vedere. Sono con voi ragazzi!
    Ciao Marcella, ciao Berny!

  5. MARCO
    03/06/2010 @ 13:16 | Permalink |

    Uèèèè!! ALLORA?? COME VA??? SI PEDALA?? IL MORALE COM’è?? IO IL 18 GIUGNO MI LAUREO E FACCIAMO UNA SUPER GRIGLIATONA SU IN PETRA ALLA SERA! VE L’HO DETTO CON UN PO DI ANTICIPO COSI MAGARI RIUSCITE A ORGANIZZARVI PER TORNARE INDIETRO ED ESSERCI. SE PEDALATE UN PO IN FRETTA CE LA FATE PER IL 18..è UN PO RIPIDA LA SALITA DA CASTELNUOVO AL PARCHEGGIO DELLA PIETRA PERò HO FIDUCIA NELLE VOSTRE POTENTI COSCIONE.VI ASPETTO…E NON PROVATE A NON ESSERCI!!
    EH EH EH..

  6. Davide il torinese di Ankara
    04/06/2010 @ 21:49 | Permalink |

    Ma insomma, vi ho “lasciati” in Iran e, dopo poco tempo senza ispezioni ai vostri racconti, vi ritrovo nelle mitiche terre dell’Asia Centrale, dove Dio mi premi permettendomi di distinguere tanti paesi dai nomi simili…
    Un abbraccio! daje, ancura na pedalà!

    Berrò del limoncello in vostro onore, per propiziarvi gli dei :)

  7. Kaitlyn
    15/06/2010 @ 15:38 | Permalink |

    Siete bellissimi. Non mi viene altro oggi.

Ciao Anonimo, lascia un commento:

Tag XHTML permessi nei commenti:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Feed RSS per i Commenti